Blog personale di politica e attualità

Nuovo Coronavirus Covid 19. Affidarsi alle autorità sanitarie

Nuovo Coronavirus Covid 19. Le dieci regole da seguire.

Per prevenire i rischi di contagio del Nuovo Coronavirus Covid 19, le Regioni del Nord, d’accordo con il Ministero della Salute, hanno emesso un’ordinanza. Il provvedimento di Piemonte, Lombardia e Veneto, sospende per una settimana le manifestazioni e le attività educative, culturali, sportive. Ciò al fine di ridurre le situazioni di assembramento e le possibilità che un infetto contagi i suscettibili.

Qualcuno considera queste misure restrittive esagerate. Ma la verità è che noi, persone comuni, non siamo in grado di valutare il rischio effettivo di contagio del Nuovo Coronavirus Covid 19. E neppure le conseguenze sulla nostra salute. Quindi, dobbiamo affidarci alle valutazioni e alle disposizioni delle autorità sanitarie. E collaborare affinché siano applicate. Comportarsi in modo diverso senza motivo da quanto è raccomandato, significa capire solo il linguaggio delle sanzioni.

Atteggiamenti di diffidenza o di opposizione nei confronti delle istituzioni, in questo momento possono essere inutilmente rischiosi. Così come le preoccupazioni diversive, quali quelle che contrappongono la tutela della libertà o la tenuta dell’economia alle misure di sicurezza. Semmai andrebbero sollecitare misure di completamento, come quella di destinare il personale lavorativo possibile allo smart working e al telelavoro. Per il resto, vale affidarsi, per ciò che è nelle nostre possibilità, al principio di precauzione ed informarsi.

Il Nuovo Coronavirus Covid 19 non è solo un’influenza

Sui media, il Nuovo Coronavirus Covid 19 è spesso paragonato all’influenza. Il paragone è valido solo in parte. Il Coronavirus lo conosciamo da due mesi, l’influenza da cento anni. Ignoriamo se la sua diffusione si arresterà con l’aumento delle temperature, come succede per le influenze stagionali. Adesso, quindi, occorre considerare in primo luogo le differenze conosciute. Contro il Nuovo Coronavirus Covid 19 nessun essere umano è immune, non c’è un vaccino, non c’è un farmaco. Il Nuovo Coronavirus aggredisce più facilmente i polmoni.

Questo per non sottovalutare. La sottovalutazione è indotta da noncuranza e superficialità, per un rischio di contagio percepito ancora come remoto o lieve. Ma anche dalla volontà di contrastare il panico. Sottovalutazione e allarmismo rischiano di alimentarsi a vicenda a danno del necessario equilibrio. A maggior ragione occorre avere fiducia e spirito di collaborazione nei confronti delle autorità sanitarie e delle istituzioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 commenti su “Nuovo Coronavirus Covid 19. Affidarsi alle autorità sanitarie”