Blog personale di politica e attualità

Bicicletta, il mezzo di trasporto più sano, economico e veloce

Bicicletta - Ciclista

La bicicletta è un mezzo di trasporto. Ma per molto tempo l’ho pensata come il giocattolo dell’adolescenza. Nel ricordo dei rischi e dei pericoli che ho corso. A volte, l’ho ripresa per qualche gita domenicale, ma non l’ho mai considerata come mezzo di trasporto quotidiano, per spostarmi in città. Finché, in una altra città durante una cena, due amiche mi hanno improvvisamente convinto a spostarmi in bici.

Con un po’ di scetticismo mi sono abbonato al servizio cittadino di bike-sharing. Con qualche difficoltà mi sono messo a cavallo di una bici comunale e ho pedalato in modo instabile e precario per qualche centinaio di metri, alla ricerca della strada giusta. Poi, sono entrato in una zona pedonale, in una delle vie più importante, fino alla piazza salotto della città e a un tratto mi sono sentito allegro, vivace, elettrizzato. La bicicletta mi stava accendendo come fossi stato una lampada dinamo.

Sono arrivato al lavoro persino di buon umore. E ho pensato: da oggi mi sposterò sempre così. Strano non averlo fatto mai. Perché? Per la paura che mi rubino la bicicletta; il timore di essere investito da un’automobile; il disagio per il freddo, la pioggia, la neve; per l’incombenza della manutenzione. Tutti problemi che possono essere aggirati e risolti. Almeno, in parte.

Bicicletta, furti, sicurezza, manutenzione

Come non farsi rubare la bicicletta? Il rischio del furto l’ho risolto con una bicicletta pieghevole, che porto sempre con me. Una bicicletta intermodale, che posso portare anche sul treno e usarla come mezzo di trasporto in ogni altra città. Se ne possono scegliere tra molti modelli. La paura di essere investito, l’ho ridotta con la pratica e l’esperienza soprattutto nell’evitare gli angoli ciechi dei grandi mezzi e nel privilegiare le piste ciclabili. Importante è essere informati e conoscere i consigli per circolare in sicurezza. Il tempo avverso è questione di equipaggiamento e di attenzione a non inclinarsi troppo. C’è modo di attrezzarsi per pedalare in inverno, come insegnano i paesi nordici più ciclisti di noi. La manutenzione è soprattutto gonfiare le gomme una volta al mese e oliare la catena. Ogni anno, si può portare alla revisione di una ciclo officina o di un meccanico.

Il costo della bicicletta, anche di una bicicletta costosa, è minimo, se si pensa a tutto quel che fa risparmiare. Il beneficio sanitario che dà al ciclista e quello ecologico che dà al mondo. Oltre a far risparmiare molto tempo. Nel raggio di cinque chilometri, il mezzo di trasporto più veloce è la bicicletta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *